GNAM, scorcio dell'ingresso e manifesto della mostraDa marzo a giugno 2015, periodo in cui io e Caterina ancora frequentavamo Arti Ornamentali S. Giacomo, si è svolta alla GNAM (Galleria nazionale d’arte moderna di Roma) la mostra “La Scultura Ceramica Contemporanea in Italia” che grazie alla nostra insegnante di storia dell’arte della ceramica Penelope che ci ha fatto da guida, il 22 aprile di due anni fa, abbiamo avuto il piacere di visitare in maniera approfondita.

La mostra, curata da Nino Caruso (scomparso quest’anno in gennaio) e Mariastella Margozzi, è stata presentata per la prima volta alla GNAM nel 2015 (in onore del centenario della nascita di Leoncillo) per celebrare la scultura ceramica italiana dal dopoguerra ai giorni nostri.

Due Archeologi, scultura di G. de ChiricoGli artisti presenti in mostra erano 63 scultori-ceramisti di diverse generazioni, ciascuno con tre opere significative a rappresentarli: Attilio Antibo, Federico Bonaldi, Riccardo Biavati, Nicola Boccini, Luigi Belli, Lee Babel, Carlos Carlè, Nino Caruso, Andrea Caruso, Pino Castagna, Salvatore Cipolla, Eraldo Chiucchiù, Elettra Cipriani, Claudio Cipolletti, Silvia Celeste Calcagno, Antonella Cimatti, Tonina Cecchetti, Giorgio Crisafi, Fausto Cheng, Guido De Zan, Fabrizio Dusi, Mirco de Nicolò, Tristano di Robilant, Yvonne Ekman, Candido Fior, Marino Ficola, Marco Ferri, Nedda Guidi, Emidio Galassi, Antonio Grieco, Goffredo Gaeta, Luigi Gismondo, Alfredo Gioventù, Annalisa Guerri, Alfonso Leoni, Adriano Leverone, Massimo Luccioli, Giuseppe Lucietti, Luciano Laghi, Salvatore Meli, Riccardo Monachesi, Guido Mariani, Alberto Mingotti, Mirna Manni, Rita Miranda, Simone Negri, Pompeo Pianezzola, Jasmine Pignatelli, Fiorenza Pancino, Martha Pachon Rodriguez, Paolo Porelli, Luigi Pero, Graziano Pompili, Aldo Rontini, Enrico Stropparo, Giancarlo Sciannella, Ivo Sassi, Gabriella Sacchi, SPROUT (Denis Imberti e Stefano Tasca), Alessio Tasca, Pano Tsolakos, Nanni Valentini, Cristiana Vignatelli Bruni, Carlo Zauli.

Ci siamo date appuntamento, con le nostre compagne di corso e le insegnanti, sulla scalinata che porta alla GNAM.

Subito dopo l’entrata ci ha accolte un’imponente scultura di De Chirico.

La visita è cominciata con la bellissima pavimentazione a specchio della Sala delle colonne, “Passil’installazione di Alfredo Pirri (smantellata lo scorso anno) che mi ha colpita molto: la superficie è fragile, mostra tante crepe e sembra stridere sotto i piedi di chi la attraversaautoscatto riflesso nella pavimentazione della sala delle Colonne della GNAM

Il nostro percorso è continuato e ci siamo immerse, grazie alle spiegazioni molto accurate della nostra insegnante, nell’universo dei grandi scultori ceramisti italiani.

Ho subito apprezzato l’opera di Nino Caruso “Scultura continua” e tra gli artisti di ultima generazione, Fabrizio Dusi con le installazioni “Blablabla”, “Face to face” e la mia preferita “Alla fine ho detto NO”.

 

Visita il sito della GNAM

L’iscrizione ai nostri corsi di ceramica è possibile in qualsiasi momento, perché il nostro metodo non prevede un programma prestabilito ma un percorso di apprendimento, costruito sulla singola persona, che può essere interrotto e ripreso a seconda delle esigenze individuali.

Contattaci

 Tramite questo modulo puoi contattarci gratuitamente e senza impegno.

Ti risponderemo al più presto per fornirti qualsiasi informazione.

15 + 15 =

Ultimi Post

Diario della mostra di Karin Lindström “100 Teiere”, 13 luglio 2019

  Dall’origine della teiera alla mostra di Karin Lindström “100 Teiere”   E' stato durante la visita alla mostra di Karin Lindström “100 Teiere” che, mentre mi aggiravo per la grande sala delle Scuderie Aldobrandini a Frascati, trovandomi di fronte alle sue...

Diario della Festa della Ceramica a Borgo San Lorenzo – 6 e 7 Luglio 2019

Festa della Ceramica a Borgo San Lorenzo Il primo fine settimana di luglio è stato caldo e festoso. Lo abbiamo trascorso lavorando a Borgo San Lorenzo, un paese vivace con una lunga tradizione ceramica portata avanti dalla famiglia Chini, fondatrice della Manifattura...

Diario del 19 giugno 2019, Ceramica in mostra, esposizione fino corso

Come ogni anno da quando abbiamo aperto il laboratorio di Ceramica Terapia, verso la metà del mese di giugno arriva il momento della chiusura per la pausa estiva. Gli armadietti che contengono i materiali che utilizziamo per creare i nostri manufatti vengono sistemati...

Diario del corso di Kintsugi, Roma 11 e 12 maggio 2019

Verso la fine di febbraio di quest’anno mi sono trovata di nuovo a fare i conti con me stessa, il mio corpo mi ha mandato mille segnali di malessere e così ho deciso di cambiare ancora una volta, di migliorare più che altro: ho preso la decisione di occuparmi...

Diario di autunno e inverno 2018/2019

Autunno e inverno sono trascorsi velocemente nel nostro laboratorio, siamo già alla metà di febbraio e le giornate iniziano timidamente ad essere più tiepide e luminose. In laboratorio si assiste ad un risveglio di idee, colori più accesi e desiderio di...

Diario di ottobre 2018

I giorni passano e i nostri raggruppati realizzano, con pazienza e crescente passione, i loro oggetti: io mi emoziono a guardarli mentre modellano, con cura, i loro pezzi d'argilla. Mi rivedo, rivivo quella sensazione che mi ha fatto sentire "capace", in grado di dare...

Riapriamo!

Riapriamo! Dopo la pausa estiva, periodo in cui l'istituto scolastico che ospita il nostro laboratorio di Ceramica Terapia rimane chiuso, mercoledì 12 settembre abbiamo riaperto e ricominciato le nostre lezioni di ceramica. Io e Caterina siamo state convocate dalla...

Ceramica Terapia | Intervista radio

La nostra prima intervista presso gli studi di Radio Radio FM104.5 per la trasmissione byNight Roma "live social radio show": siamo state invitate a parlare di ceramica terapia e in questo video potete vedere il risultato! L’iscrizione ai nostri corsi di ceramica è...

Diario dal 21 febbraio al 7 marzo 2018

Le ultime settimane di febbraio e questa prima di marzo hanno visto un'intensa attività nel nostro laboratorio di ceramica! Abbiamo avuto il piacere di ricevere il piccolo Claudio, Rosa, Giada ed Elisa, Maya e poi mercoledì 7 marzo è venuta a farci visita la signora...

Maya e Omar in visita al castello di Charlottenburg

Maya e Omar sono dei nostri, fanno parte dei raggruppati che frequentano, quando gli impegni lavorativi glielo consentono, il nostro laboratorio di ceramica terapia. Stanno insieme da circa 7 anni, sono molto affiatati e si coinvolgono l’un l’altra in modo equilibrato...

Pin It on Pinterest