I giorni passano e i nostri raggruppati realizzano, con pazienza e crescente passione, i loro oggetti: io mi emoziono a guardarli mentre modellano, con cura, i loro pezzi d’argilla.

Mi rivedo, rivivo quella sensazione che mi ha fatto sentire “capace”, in grado di dare forma ai miei pensieri, di capirmi di più e quindi credere di più in me stessa.

Rivedo una donna che, dopo anni in cui si è messa da parte, è rinata.

Attraverso il proprio percorso individuale di apprendimento della ceramica, ha compreso il beneficio che la modellazione dell’argilla restituisce, la lentezza come valore, l’importanza di mettersi in gioco come gratificazione personale.

Rivedo la gioia della scoperta di un microcosmo confortevole, che accoglie e cura l’anima, l’esigenza di riprodurre una microscopica comunità in cui confrontarsi senza competere, dove la sconfitta è una sicura rinascita.

I nostri raggruppati vivono con attenzione e ognuno in maniera diversa la lavorazione dell’argilla: c’è chi punta di più sul risultato dell’oggetto, curandolo minuziosamente e con scrupolosità in ogni fase della realizzazione e chi si concentra maggiormente sul benessere che questa forma di arte terapia rilascia.

In entrambi i casi provo un senso di soddisfazione e tanta gioia.

Mi auguro di restituire, a tutti loro, gli stessi sentimenti che ricevo.

E ad un mese e mezzo dalla riapertura del nostro laboratorio, abbiamo sfornato i primi manufatti.

Come sempre le prime cotture fanno battere forte il cuore perché il momento è delicato, sopravviene il timore che durante la biscottatura, o primo fuoco, che da noi avviene di solito tra i 960°C e i 1000°C, ci siano sorprese spiacevoli come la rottura degli oggetti dovuta a impercettibili bolle d’aria e che, nella fase della seconda cottura, o secondo fuoco (920°C/940°C), momento in cui avviene la cristallinatura/smaltatura, il risultato finale non sia quello sperato.

Con tanto entusiasmo sono lieta di presentarvi i lavori finiti dei nostri raggruppati!

L’iscrizione ai nostri corsi di ceramica è possibile in qualsiasi momento, perché il nostro metodo non prevede un programma prestabilito ma un percorso di apprendimento, costruito sulla singola persona, che può essere interrotto e ripreso a seconda delle esigenze individuali.

Contattaci

 Tramite questo modulo puoi contattarci gratuitamente e senza impegno.

Ti risponderemo al più presto per fornirti qualsiasi informazione.

1 + 8 =

Ultimi Post

Diario di ottobre 2018


Warning: sprintf(): Too few arguments in /home/ceramic0/public_html/wp-content/themes/Divi/includes/builder/module/PostSlider.php on line 923
I giorni passano e i nostri raggruppati realizzano, con pazienza e crescente passione, i loro oggetti: io mi emoziono a guardarli mentre modellano, con cura, i loro pezzi d'argilla. Mi rivedo, rivivo quella sensazione che mi ha fatto sentire "capace", in grado di dare...

Riapriamo!

Riapriamo! Dopo la pausa estiva, periodo in cui l'istituto scolastico che ospita il nostro laboratorio di Ceramica Terapia rimane chiuso, mercoledì 12 settembre abbiamo riaperto e ricominciato le nostre lezioni di ceramica. Io e Caterina siamo state convocate dalla...

Ceramica Terapia | Intervista radio

La nostra prima intervista presso gli studi di Radio Radio FM104.5 per la trasmissione byNight Roma "live social radio show": siamo state invitate a parlare di ceramica terapia e in questo video potete vedere il risultato! L’iscrizione ai nostri corsi di ceramica è...

Diario dal 21 febbraio al 7 marzo 2018

Le ultime settimane di febbraio e questa prima di marzo hanno visto un'intensa attività nel nostro laboratorio di ceramica! Abbiamo avuto il piacere di ricevere il piccolo Claudio, Rosa, Giada ed Elisa, Maya e poi mercoledì 7 marzo è venuta a farci visita la signora...

Maya e Omar in visita al castello di Charlottenburg

Maya e Omar sono dei nostri, fanno parte dei raggruppati che frequentano, quando gli impegni lavorativi glielo consentono, il nostro laboratorio di ceramica terapia. Stanno insieme da circa 7 anni, sono molto affiatati e si coinvolgono l’un l’altra in modo equilibrato...

Riprendiamo l’attività!

Finalmente ci siamo, lo staff di Ceramica Terapia è lieto di comunicarvi che martedì 7 novembre ricominceranno i corsi di ceramica!  Riprenderemo a vederci regolarmente per trascorrere i nostri pomeriggi insieme a voi, all’insegna del benessere e della modellazione...

Storia di un iconico vaso

Nei giorni scorsi mentre ricordavo mia nonna, i suoi modi di dire e di fare, gli stornelli romani che intonava spalancando la finestra nei giorni in cui dormivo a casa sua, i piatti della tradizione che cucinava per “le belle pupille della nonna” (così definiva noi...

Betty Woodman

La passione per Francesca Woodman (fotografa statunitense molto influente nonostante la sua breve vita) ci ha portato a conoscere sua mamma Betty Woodman, artista multidisciplinare (la sua produzione prevede non solo opere in ceramica in vari ed eclettici stili ma...

Li Xiaofeng

Nel periodo in cui per passione e per ampliare la mia conoscenza nel campo dell’arte contemporanea ricercavo artisti di ogni genere, sono venuta a conoscenza del singolare lavoro degli abiti-scultura in porcellana di Li Xiaofeng. Li Xiaofeng  è un artista cinese nato...

Joëlle Bellenot

Joëlle Bellenot è un’artista ceramista svizzera nata a La Chaux-de-Fonds, che vive e lavora a Ginevra e Vevey. Dal 1991 è una ceramista autonoma, ha prodotto opere di scultura, installazioni, oggetti in ceramica per mostre e concorsi e realizzazioni architettoniche in...

Pin It on Pinterest